Salute e Sicurezza

Salute e Sicurezza

SORVEGLIANZA SANITARIA: COSA PREVEDE IL PROTOCOLLO?

La Sorveglianza Sanitaria è definita come “insieme degli atti medici, finalizzati alla tutela dello stato di salute e sicurezza dei lavoratori, in relazione all’ambiente di lavoro, ai fattori di rischio professionali, e alle modalità di svolgimento dell’attività lavorativa”.

In una situazione di emergenza come quella che stiamo vivendo, la funzione svolta dal Medico Competente assume maggiore rilevanza come ulteriore misura di prevenzione e contenimento del contagio: sia per la possibilità di intercettare nuovi casi o sintomi sospetti, sia per la formazione che il Medico Competente può fornire ai lavoratori per evitare la diffusione del virus.

Per questa ragione l'attività di Sorveglianza Sanitaria, non solo non deve essere sospesa, ma è necessario intensificarla attraverso una più stretta collaborazione tra Datori di Lavoro e Medici Competenti per stabilire azioni strategiche di prevenzione o eventuali revisioni dei protocolli già in atto.

Privilegiando - in questo periodo - le visite preventive, quelle su richiesta e quelle “da rientro”, la Sorveglianza Sanitaria deve proseguire le sue attività nel rispetto delle misure igieniche contenute nelle indicazioni del Ministero della Salute.

Uno degli obblighi del Medico Competente è quello di supportare il Datore di Lavoro e contestualizzare la valutazione delle diverse tipologie di misure di contenimento alle singole ed eterogenee realtà aziendali.

In particolare, il Medico Competente sarà coinvolto:

A proposito del reintegro progressivo di lavoratori dopo l’infezione da COVID19, “il Medico Competente, previa presentazione di certificazione di avvenuta negativizzazione del tampone effettua la visita medica precedente alla ripresa del lavoro al fine di verificare l’idoneità alla mansione”. (D.Lgs 81/08 e s.m.i, art. 41, c. 2 lett. e-ter)

GESTISCI E SEMPLIFICA TUTTI GLI ADEMPIMENTI PREVISTI PER LEGGE

La pandemia ci lascia in eredità tre importanti insegnamenti: la rilevanza del settore sanitario, l’imprescindibilità delle tecnologie e la loro stretta interdipendenza.

In particolare, le tecnologie digitali si sono rivelate validi strumenti per facilitare la gestione e il controllo della salute e della sicurezza negli ambienti di lavoro.

Con i software Zucchetti puoi pianificare e controllare tutti gli adempimenti legati all’emergenza in corso.

Sorveglianza Sanitaria è il software della suite Infinity Safety Solution che semplifica l’attività dell’Azienda e del Medico Competente.

La soluzione permette infatti di gestire il protocollo sanitario, le visite mediche periodiche e quelle su richiesta.

Attraverso la gestione della Cartella Sanitaria e la registrazione delle persone fragili, è possibile:

ZCONNECT E LA GESTIONE DEI SINTOMATICI IN AZIENDA

Una particolare situazione di criticità che potrebbe accadere è rappresentata dalla presenza di una persona sintomatica in azienda.

In questo caso il protocollo prevede che l'azienda adotti particolari cautele e che assicuri collaborazione secondo le indicazioni dell'Autorità Sanitaria.

Chiunque, sul luogo di lavoro, presenti infezione respiratoria deve dichiararlo tempestivamente all’ufficio del personale.

L’azienda provvede poi ad isolare il lavoratore e a contattare i numeri di emergenza per il Covid-19, offrendo massima collaborazione per la definizione di tutti gli eventuali contatti della persona risultata positiva al tampone, in modo da permettere l’applicazione delle misure di quarantena.

L’App ZConnect, dotata della nuova funzione Health Check, permette di comunicare direttamente con l’Ufficio del Personale, l’RSPP ed il personale preposto per gestire la situazione.

La rilevazione della sintomaticità consente così la gestione tempestiva da parte del datore di lavoro e la segnalazione di non conformità nel software Infinity Audit.